2012.05.27 Escursione ai Corni di Canzo

 Domenica 27 maggio 2012

 

Dopo l'annullamento, causa maltempo, della gita precedente in Liguria, alle Cinque Terre (che cercheremo di riproporre in autunno se il meteo lo vuole!), le nostre escursioni ripartono con un'uscita “fuori porta”. Mentre nelle nostre vallate imperversa la maledizione del week-end, che tieni tutti chiusi in casa, noi ci spostiamo nel cosidetto Triangolo Lariano, più precisamente nei comuni di Canzo, Valbrona e Valmadrera.

 

Parcheggiata l'auto risaliamo la stradina che conduce in località San Tomaso, a quota 572 m, dove è presente un centro molto ben gestito (http://www.didatour.it/Dettaglio.asp?IdNews=1263&IdCitta=5)

 

Qui il gruppo si divide: chi decide di fare la ferrata "30° OSA", che termina sulla vetta del Corno Rat (http://www.vieferrate.it/ferratacornorat.htm) e chi invece preferisce camminare sui comodi sentieri che conducono al rifugio SEV (Società Escursionisti Valmadreresi), situato sul versante nord del Corno Centrale a 1.225 metri di quota (http://www.rifugiosev.it/).

 

Ci ritroveremo proprio al rifugio, per continuare insieme l'escursione tra le innumerevoli cime che compongono i Corni di Canzo.

 

Ritornati al centro ci concediamo una lunga sosta rigenerante, per poi proseguire il ritorno verso le auto e qundi verso casa...

 

 

 

Dislivello 1200 m circa, con le risalite

 

 

Tempo impiegato: 10 ore giro totale, soste incluse 

 

Il panorama

 Il gruppo di amici

(vedi galleria fotografica)

 

 

 

2011-2019  -  www.caivarzo.it  -  Sito sviluppato con tecnologia CMS Joomla!™